Le stuzzicanti curiosità su Il Trono Di Spade

di Tommaso Baldi

A 8 anni dal suo debutto, giunge alla sua stagione conclusiva una delle serie più fortunate della tv, Il Trono Di Spade.

Winter is here! L’inverno è arrivato! Il giorno è arrivato! Oggi inizia l’ottava, e sembra, ultima, stagione di Game of Thrones, Il Trono di Spade per noi italiani. Ciò annuncia dunque la fine di questa fortunatissima serie tv. E allora, chi siederà, in conclusione, sull’appuntito trono?

Sempre seguitissima, discussa e analizzata in ogni suo minimo dettaglio e super citatissima, Il Trono di Spade ha appassionati in ogni angolo del mondo ed è la serie più premiata in assoluto, 47 Emmy Awards su 128 nomination totali. Si può non guardarla, ma è difficile non aver mai sentito parlare di un tale Jon Snow, di quelle maledette Nozze rosse o del dannato inverno che sta arrivando.

L’inverno è ormai arrivato nei Sette Regni che compongono Westeros. Il Re della Notte è pronto a varcare la Barriera, in testa al suo esercito, che adesso vanta un enorme drago di ghiacchio. Gli unici in grado di contrastarlo sembrano Jon Snow e Daenerys Targaryen che, insieme, si ritrovano a capo di un’allenaza decisa a vincere la Grande Guerra contro gli Estranei.

Il Trono Di Spade - Il Re della Notte

Ma mentre aspettiamo gli sviluppi dell’ultima stagione, cerchiamo di riassumere, attraverso particolari numeri (grazie al sito IMDb) le stagioni precedenti.

  • Le stagioni sono 8, con 73 episodi
  • 11 milioni di dollari per l’episodio più costoso (La battaglia dei bastardi, nono ep., sesta stagione)
  • 15 milioni di dollari per episodio nell’ottava stagione
  • 1.211 morti umane mostrate in scena
  • Hardhome è la battaglia con più morti in assoluto, con 100.000 bruti uccisi e poi resuscitati dal Re della Notte
  • 13 sono le morti per decapitazione (tra cui quella di Ned Stark), 51 morti per veleno – 45 persone in una sola scena (la morte dei Frey per mano di Arya)
  • 83 morti a causa del fuoco di un drago
  • 15 sono le volte in cui viene detta “Winter is Coming” (“L’inverno sta arrivando”), la più famosa delle citazioni
  • 6 sono le persone che si sono già sedute sul Trono di Spade, tra cui Joffrey e Tommen Baratheon in qualità di regnanti
  • Tyrion Lannister dedica il 43% del suo tempo in scena a bere vino (ovvero circa 2 ore, 24 minuti e 48 secondi)
  • 32 sono le parole che compongono i titoli di Daenerys Targaryen
  • 16.000 sono i testicoli tagliati (quelli degli Immacolati), e ci sono anche quelli di Theon e Lord Varys
  • HBO è famosa per non farsi problemi a mostrare nudità: in Game of Thrones ci sono 9 peni visibili, 19 sederi maschili, 54 sederi femminili, 10 volte in cui si vede un solo seno e 99 seni femminili

I numeri sono interessanti ma ancora più interessanti sono le numerose curiosità che circondano Game of Thrones.

  1. Approdo del Re esiste davvero: si tratta di Dubrovnik, una città croata.
  2. Il Trono di Spade dello show è stato realizzato in due mesi ed è alto 8 piedi (circa due metri e mezzo) e può tenere 4 uomini. Tra le varie spade c’è anche quella di Gandalf, Glamdring e quella di Robin Hood.
  3. Nella prima stagione tra le varie teste mozzate c’è anche la testa di Bush, resa poi irriconoscibile nel montaggio.
  4. Il cuore di cavallo che mangia Daenerys (Emilia Clarke) è formato da 1,3 kg di gelatina degli orsetti gommosi, e dopo aver girato la scena la ragazza è rimasta molto molto tempo in bagno
  5. Oona Chaplin, che ha interpretato la moglie di Robb Stark, è la nipote di Charlie Chaplin, e Harry Lloyd, che nella serie interpreta Viserys Targaryen, è il pronipote dello scrittore Charles Dickens.
  6. La meravigliosa sigla di apertura è ispirata ad una delle macchine da guerra di Leonardo Da Vinci.
  7. La muraglia che separa i 7 regni dal freddo Nord, detta la Barriera, è ispirata al Vallo di Adriano, muro costruito dagli antichi Romani in Inghilterra.
  8. Sophie Turner è rimasta molto fedele al suo personaggio Sansa, adottando Lady, il cane che le faceva da metalupo.
  9. Game Of Thrones conta sessantasette episodi fino ad ora. Di questi, solo cinque non presentano omicidi e solo due di essi non mostrano cadaveri.
  10. La prima regola del Trono di Spade: mai affezionarsi a un personaggio del Trono di Spade. Dei 100 personaggi con più minutaggio della serie, 65 sono passati all’altro mondo. Il 65% dei protagonisti ha lasciato la serie per cause di forza maggiore. Avvelenati, squarciati, sbranati vivi, insomma definitivamente morti o presunti tali. Anche questo è il bello di Game of Thrones. Una serie dove individuare un unico protagonista è difficile quanto lo è per i personaggi rimanere in vita. I protagonisti muoiono. E succede molto spesso.
  11. Inquietante curiosità proveniente dalla Sala Delle Facce. Sembra che il budget non bastasse per chiedere a migliaia di persone di fare il calco del proprio volto, così la produzione ha deciso di utilizzare i volti che avevano a disposizione. Per abbassare i costi, hanno usato le facce della troupe e hanno fatto dozzine di copie per ognuna.
  12. Nella stagione 6 le fiamme dell’Altofuoco erano veramente verdi. Questo grazie ad un agente chimico che è stato aggiunto al normale fuoco.
  13. Riguardo a Jon Snow, Maestro Aemon sapeva che Jon era un suo pronipote. I discorsi che in Game of Thrones fa a Jon Snow sull’onore e sulla necessità di restare fedele alla sua famiglia potrebbero indicare che lo sta già istruendo per il destino che lo attende.
  14. Dal 2012 molti neo-genitori hanno chiamato le loro bambine Arya, mentre i più coraggiosi le hanno chiamate Khaleesi.
  15. Diverse attrici porno hanno recitato sul set di Game of Thrones. Questo non dovrebbe sorprendere visto che a causa dei costi elevati di produzione, spesso i direttori dei casting si sono rivolti proprio all’industria del porno per cercare nuovi attori a basso prezzo.
Il Trono di Spade

Le curiosità e i dati sulla produzione si sprecano, tra budget, premi vinti, record e locations, ma forse ce ne sono ancora alcuni che non tutti conoscono:

  1. E’ in fase di pre-produzione un prequel che vedrà Naomi Watts vestire i panni della protagonista.
  2. Esiste un episodio pilota della serie, mai andato in onda, perchè bocciato dai produttori. Esso porta la firma di Tom McCarthy, regista de Il Caso Spotlight.
  3. Tyrion Lannister (Peter Dinklage) è apparso in più puntate di qualsiasi altro personaggio: compare in 61 episodi sui 67 totali andati in onda fino ad ora.
  4. Durante le riprese della stagione 7, in Islanda si sono sfiorati -27 gradi. E l’attore Kristofer Hivju, nato in Norvegia, ha fornito agli altri la biancheria adatta per sopravvivere a quelle temperature.
  5. La regina Cersei Lannister è il personaggio più odiato della serie, secondo un sondaggio.
  6. Nel 2014 la Regina Elisabetta II e il marito hanno visitato il set a Belfast. Una volta lì è stata invitata a sedere sul trono di spade ma non ha accettato.

Non c’è che dire… Game of Thrones è una serie piena di stranezze, scene eccelse, misteri e grandi storie che aspettano finali e soprattutto risposte. Ma, forse, per avere queste ultime, per fortuna, non manca molto!

Ciao da Tommaso!!

Vieni a visitarci sulla nostra pagina Facebook e Metti il tuo MiPiace!


0 commento

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

RENDITI CONSAPEVOLE.ENTRA NELLA NOSTRA LISTA...

RENDITI CONSAPEVOLE.
ENTRA NELLA NOSTRA LISTA...

ISCRIVITI per ricevere nella tua email i nostri articoli, i nostri contenuti speciali e tutte le novità del mondo di CiRifletto.

Grazie per esserti iscritto!