Suren Manvelyan

Gli Occhi Come Specchio Dell’Anima Nelle Foto Di Suren Manvelyan

di Tommaso Baldi

Gli occhi come specchio dell’anima. Le meravigliose foto di occhi di animali del fotografo Suren Manvelyan.

Suren Manvelyan è un fotografo armeno che ama fotografare gli animali da vicino, molto vicino.

Così vicino, infatti, che tutto ciò che puoi vedere sono i loro occhi! E rimarrai sorpreso da tutti i piccoli dettagli che nascondono.

Suren Manvelyan

Le foto di Suren Manvelyan non sono come tutte le altre. Alcune sembrano i paesaggi di pianeti distanti, ancora sconosciuti, mentre altri sembrano il portale per un’altra dimensione. Surreali, misteriose ma anche bellissime e semplicemente vere. Tutte ci danno prova del fatto che gli occhi sono davvero lo specchio dell’anima.

Osservando queste foto non si può evitare di avvertire una sensazione profonda, quasi come se stessimo scoprendo qualcosa di profondamente personale e ancestrale.

La serie ‘Animal Eyes‘ è stata realizzata dopo che Suren ne aveva completata una dedicata all’occhio umano. Affascinato dall’idea di approfondire l’occhio come soggetto fotografico, si è concentrato sugli occhi degli animali. “Dopo il primo progetto, ero davvero migliorato nel fotografare gli occhi in qualsiasi condizione, e alla fine ho deciso di fotografare gli occhi degli animali“, ha detto recentemente il fotografo.

In queste foto salta subito all’occhio un grande caleidoscopio di forme, colori, screziature e sfumature. E Suren ha spiegato che la ragione di una tale varietà di occhi diversi è che ogni animale deve adattarsi alle condizioni in cui vive. “Anche gli animali acquatici hanno occhi completamente diversi da quelli che vivono sulla terra. Penso che questo sia ciò che rende la serie Animal Eye così interessante per lo spettatore“, ha riflettuto il fotografo.

Stare così vicini agli animali è stata una sfida. Ad esempio, nel caso della foto all’occhio del lama, l’artista ha passato un’ora intera nella gabbia con l’animale, cercando di familiarizzare e conquistare la sua fiducia. Con altri animale sono successe altre cose, come riportato dalle testimonianze del fotografo.

I rettili sono particolarmente paziente, ed è stato semplice fotografare i loro occhi attraverso i vetri dei terrari. L’animale che ho amato di più è stata la volpe fennec. è così carina, e ha una struttura oculare così interessante!

Suren Manvelyan

Se vi piacciono i suoi lavori, potete seguire Suren Manvelyan sul suo sito internet sul suo profilo Instagram e su Facebook.

LEGGI ANCHE…
I Fiammingheggianti Supereroi di Sacha Goldberger

Ciao da Tommaso!

Renditi Consapevole… Entra Nella Nostra Lista!

Vieni a visitarci sulla nostra pagina Facebook e Metti il tuo MiPiace!

Condividi il nostro articolo sui tuoi social >>

0 commento

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

RENDITI CONSAPEVOLE.
ENTRA NELLA NOSTRA LISTA...

ISCRIVITI per ricevere nella tua email i nostri articoli, i nostri contenuti speciali e tutte le novità del mondo di CiRifletto.

Grazie per esserti iscritto!