7 Abilità In Cui I Bambini Sono Migliori Di Te

di Tommaso Baldi

I bambini, oltre ad essere terribili e adorabili allo stesso tempo, riescono ad essere assai migliori di tanti adulti, abili ascoltatori e preziosi motivatori.

Ogni giorno, provo sempre nuovo stupore osservando i miei figli crescere e interagire con il mondo che li circonda.

Certo, una buona parte di questo stupore è alimentato da situazioni spesso esilaranti in cui si inseriscono, oppure da sagaci affermazioni che escono dalla loro bocca. Ma altre volte mi meravigliano perchè spesso testano (e magari ampliano o confutano) la mia comprensione dei principi di base.

LEGGI ANCHE…
15 Curiosità Su Mary Poppins

Infine quindi, sono giunto alla conclusione che, in molti modi, i miei figli, e probabilmente la maggior parte dei bambini là fuori, sono migliori di me in 7 abilità di vita.

  1. CURIOSITA’. I bambini nascono con un innato senso di curiosità. Vogliono esplorare ogni angolo del mondo che li circonda. E non sono spesso soddisfatti da una risposta breve e scontata. Ma spingono i limiti della saggezza convenzionale, ponendo reiteratamente la fatidica domanda “Perché?”. Man mano che cresciamo nell’età adulta, siamo spesso messi in guardia dall’avere un’abbondanza di curiosità. Ma contrariamente al detto popolare, “La curiosità ha ucciso il gatto”, la curiosità è proprio ciò che ci aiuta a superare i confini della conoscenza, a non accontentarsi mai e a produrre quei miglioramenti che aiuteranno il mondo.
  2. TENACIA. In un mondo che si accontenta costantemente di crediti parziali o di mezzi sforzi, i bambini ci mostrano, più volte, come dovrebbe essere fatto. E’ quasi sempre necessario che prima lo abbiano visto fare da un adulto saggio. Sì perchè i bambini possono imparare la perseveranza, e la sapranno applicare, solo attraverso l’esempio di un adulto in famiglia. La maggior parte degli adulti abbandonerà rapidamente un’attività se fallisce, o diventa troppo difficile. Provate ad immaginare se così fosse per il bambino, che deve imparare a camminare o ad andare in bicicletta. Ma non è così… La perseveranza ripaga! A volte mi sorprendo ad applicare l’idea dell’ “E’ ok, almeno c’hai provato”. Altre, invece, provo a seguire, spinto dall’entusiasmo dei miei figli, e di alcuni loro piccoli amici, la frase “Se all’inizio non ci riesci, prova e riprova”, oppure “Se cadi, rialzati e riprova”. Dobbiamo sempre riconoscere i grandi benefici del persistere, attraverso il fallimento.
  3. POSITIVITA’. Quando guardate il sorriso raggiante di un bambino come vi sentite? A meno che non siate un Signore del ghiaccio, sentirete un po’ di calore dentro. Questo è il potere di un atteggiamento positivo e i bambini sono completamente pervasi da questa abilità. Possono passare dalla cupa tristezza ad un sorriso positivo in un battito di ciglia! I bambini sembrano infusi di positività e spesso questa è contagiosa, soprattutto nei confronti di adulti angosciati. Questo atteggiamento positivo aiuta i bambini a vedere il mondo attraverso una lente dove nulla è impossibile. Ricerche dimostrano che solo l’atto di sorridere (anche se non ti senti felice) può migliorare il tuo umore. Un atteggiamento positivo non richiede condizioni perfette, richiede solo un pizzico di speranza mescolato con l’immaginazione e il desiderio di migliorare.
bambini
  1. CREATIVITA’. A volte, quando vedo alcune delle creazioni dei bambini, mi sento come se dovessi provare a interpretare una macchia d’inchiostro. Ma quando ascolto la loro spiegazione, e cerco di vedere con la loro prospettiva, mi accorgo che riescono a produrre idee fantastiche ed incredibili. I bambini fanno cose davvero non convenzionali, non sempre seguono le norme stabilite. E questo spesso dà loro una visione unica del mondo. Purtroppo, molti di noi perdono buona parte della propria creatività mentre attraversano il sistema educativo moderno, pertanto la frequentazione di tali bambini può risvegliare la vena creativa.
  2. ADATTABILITA’. I bambini sono le figure che si adattano più velocemente a cosa c’è là fuori. Se l’ambiente cambia, si adattano. Si verifica un infortunio, si adattano. La lingua che li circonda cambia, si adattano. Questa adattabilità è dovuta, in gran parte, al fatto di non avere nozioni preconcette sul mondo e su ciò che è considerato “normale” o “possibile”. Guardano ai cambiamenti e non si concentrano su ciò che può essere andato perso, ma piuttosto hanno una mentalità lungimirante. Guardano le loro nuove circostanze e si chiedono “Adesso cosa posso fare?”. Invece, la maggior parte di noi adulti vede i cambiamenti come avversi e onerosi. Invece di assumere la prospettiva di un bambino, tendiamo a dire “Perché dobbiamo cambiare?” oppure “Funzionava bene, così com’era!”.
  3. INTEGRITA’. I bambini possono essere brutalmente onesti su determinate questioni di vita e su ciò che sentono, vedono, percepiscono, ecc. E anche se questa infantile franchezza può portare spesso a situazioni imbarazzanti, rimane, pur sempre, una grande qualità! Tuttavia, dovremmo sempre sforzarci di agire con integrità e trasparenza nelle nostre interazioni con gli altri. Integrità e onestà generano trasparenza, affidabilità e fiducia.
bambini supereroi
  1. UNA MENTALITA’ VOLTA ALL’ APPRENDIMENTO. I miei figli (sin dall’età di di 3/4 anni) hanno gestito il mio smartphone, e gli altri supporti digitali, come se l’avessero sempre usati. E hanno imparato i concetti base di giochi e app alla velocità della luce. I bambini sono spugne, assorbiranno, con spontaneità disarmante, la conoscenza come se fosse acqua. E in un mondo in continua, e fulminea, evoluzione noi, da adulti, abbiamo bisogno di adottare questa abilità più che mai. Già stiamo in ritardo, rispetto ai 5-6-7enni. Studi dimostrano che più siamo attivi e coerenti nell’apprendimento di qualcosa, più efficace e veloce sarà il nostro cervello nell’assorbire conoscenza. Impegnarsi nell’apprendimento di nuove cose, come una seconda lingua o coltivare una passione, può avere un’influenza positiva e formativa in molti settori della vita.

E’ una realtà che fa riflettere, realizzare che un bambino di 3, di 4, di 5 anni mi sta migliorando in qualche modo, ma è anche, con estremo mio piacere, una grande fonte di motivazione.

Che ne pensate? Riportate nei commenti qualche vostra curiosa esperienza a riguardo.

Ciao da Tommaso!

Renditi Consapevole… Entra Nella Nostra Lista!

Vieni a visitarci sulla nostra pagina Facebook e Metti il tuo MiPiace!

Condividi il nostro articolo sui tuoi social >>

0 commento

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

RENDITI CONSAPEVOLE.
ENTRA NELLA NOSTRA LISTA...

ISCRIVITI per ricevere nella tua email i nostri articoli, i nostri contenuti speciali e tutte le novità del mondo di CiRifletto.

Grazie per esserti iscritto!