A Mangiar Bene Si Comincia Da Piccoli…


A Mangiar Bene Si Comincia Da Piccoli…

Educare ad una corretta alimentazione è il miglior investimento per la salute degli adulti di domani

 

Recenti studi hanno evidenziato un aumento del numero di bambini in sovrappeso, o con genitori obesi. Tale condizione li espone a un rischio maggiore di obesità, non solo per fattori genetici, ma per aver appreso stili di vita errati. Il problema del sovrappeso evidenzia bambini che in famiglia, e fuori, consumano cibi sbagliati, soprattutto cibo energetico, a discapito di alimenti ricchi di fibra e vitamine, necessari per la crescita e per un corretto metabolismo digestivo.

 

La responsabilità è da ricercare nelle abitudini poco sane che molti bambini apprendono, in relazione ai loro stili di vita: il consumo eccessivo di bevande zuccherate, di cibi troppo calorici, l’assenza o inadeguatezza della prima colazione, la sedentarietà ed errati modelli di comportamento. Urge, quindi un corretto programma di educazione alimentare che accompagni i bambini e i genitori i un percorso salutare.

 

  1. Regole sul cibo. Fin dalla più tenera età, stabilite poche e semplici regole in casa, che abbiano a che fare con cibo e alimentazione. Che tutti i componenti della famiglia s’impegneranno a rispettare.
  2. La spesa insieme. Portate i bambini con voi a fare la spesa e coinvolgeteli nella scelta dei prodotti, che poi arriveranno in tavola.
  3. La scelta dei cibi. Evitate di comprare cibi eccessivamente calorici, o di cui i bambini non dovrebbero abusare.
  4. Il rito della preparazione. Coinvolgeteli attivamente nella preparazione delle pietanze. E’ il modo migliore per introdurli a ciò che mangeranno. Insegnate loro a pulire la verdura e la frutta più semplice, tagliarla per preparare l’insalata o la macedonia. O a preparare il contorno che, poi, sarà cucinato. Oppure, a sgusciare le uova sode, ad esempio.
  5. Abitudini sane. Introducete sistematicamente frutta e verdura, fin da piccoli, per abituarli al consumo e al gusto.
  6. L’orto dei piccoli. Se possibile, fate in modo che siano loro i diretti responsabili di un piccolo orto domestico, per comprendere l’origine di ciò che mangeranno.
  7. Apparecchiare. Fateli partecipare alla preparazione della tavola: apparecchiatura, riordino e pulizia.
  8. Menù divertente. Quando possibile, organizzate un menù vario e colorato, per rendere più appetibile e divertente il momento del pasto.
  9. Gratificazione. Mettete in tavola tutto ciò che si è preparato insieme, facendo semplici complimenti e invitate il bambino a servirsi da solo.
  10. Dosi non eccessive. Non riempite il piatto con dosi eccessive di pietanza.
  11. Autonomia d’assaggio. Non costringete i bambini ad assaggiare tutto. Aspettate che il bambino provi da solo un nuovo cibo.”Assaggia…… fallo per me!”, usata spesso, è il tipo di pressione psicologica che è meglio evitare perchè induce il senso di colpa e crea inadeguatezza.
  12. Perseveranza. Non arrendetevi troppo presto al rifiuto di un certo tipo di cibo. Vale la pena provare a riproporre i cibi che i bambini non amano, magari in vesti diverse. Non rinunciando mai, all’idea che devono mangiare tutti i cibi.
  13. No alla differenziazione. Non preparate piatti diversi per adulti e bambini in maniera plateale. Crea dubbi e cattive abitudini.
  14. Merendine. Non nascondete le merendine, o i dolcetti, se sono in casa, ma stabilite le regole del loro consumo. Nasconderli, o vietarli, stimolerebbe nel bambino, il senso del proibito e, appena fuori casa, cercherebbero di mangiarli o comprarli.
  15. Dessert finale. Non è necessario terminare il pasto con il dessert che, invece, possono essere destinati a momenti molto speciali.

 

untitled-14

 

Aggiungo una cosa chiara e semplice. Insegnare a mangiare bene è parte dell’educazione e l’educazione sempre parte dall’esempio. Non sarà facile, per me non lo è… ma….. cari genitori…. che la Forza sia con voi!!

 

Ciao da Tommaso!

Metti il tuo Mi Piace!

 

 

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi