Il dolce alla goccia


Il dolce alla goccia

Sembra un una goccia di pioggia, ma è una torta giapponese, si chiama Raindrop Cake.

Tutti sono impazziti. Per un’idea di lui, Darren Wong, che tra l’altro ha copiato da una ricetta tradizionale giapponese, quella della Mizu Shingen Mochi. Allo stesso modo, e con più o meno gli stessi ingredienti, Darren Wong si è inventato la Raindrop Cake: la torta che assomiglia ad una goccia d’acqua.

 

Il merito, tutto suo, è quella di averla fatta diventare “virale”. Non nel senso stretto del termine. Nel senso che la Raindrop Cake è diventata un vero e proprio fenomeno, tanto che Darren nell’ultima settimana è andato in onda su ogni canale televisivo americano e tutti i più grandi giornali in tutto il mondo hanno parlato della sua torta.

 

Raindrop-Cake-680x350

 

New York è l’unico posto al mondo dove la Raindrop Cake si può trovare. A base di agar, servita con sciroppo di zucchero scuro (kokumitsu) e farina di soia tostata (kinako), si vende unicamente allo Smorgasburg, il mercato hipster dell’area di Brooklyn, qualcuno l’ha ovviamente provata e ha raccontato la sua raindrop-experience.

 

La Raindrop Cake non è una torta, conferma Julia, ciononostante è strana, invitante e sexy. Forse perché ricorda una protesi di silicone? Non si smetterebbe mai di toccarla e giocare con la consistenza. Però, se tenuta a temperatura ambiente dopo mezz’ora si scioglie, meglio non perdere tempo. Per i romantici distratti questa ‘torta’, come la definisce il suo creatore, è solo il dolcetto a forma di goccia d’acqua gigante ma i pignoli del settore l’hanno ironicamente ribattezzata acqua gelificata, ma venduta a 8 dollari.

 

La verità, invece, è che la straordinaria e dinamica consistenza della Raindrop Cake porta in tutt’altra direzione. Si scioglie letteralmente in bocca. E’ strano, ma sembra proprio di mangiare una goccia di pioggia. E proprio come una goccia d’acqua è del tutto insapore. Quindi, non sarà la cosa migliore mai mangiata, ma la più strana sì, quindi provarla ne vale la pena. Considerate anche che, vista la sua consistenza tattile e inconsistenza al palato, vi metterà sicuramente voglia di cibo vero. Perciò, buon appetito!

 

raindrop-cake-660

 

La preparazione non è particolarmente difficile, va trovato il giusto equilibrio tra acqua e gelatina, perché la Raindrop Cake non è soltanto forma, ma una consistenza delicata, simile a quella dell’acqua:
1 . Mescolare 15 grammi di agar e 12 grammi di zucchero semolato in una pentola
2. Unire a poco a poco 500 centilitri di acqua per sciogliere bene il composto di agar e zucchero
3. Sciogliere del tutto l’agar facendo bollire il composto sul fuoco
4. Versare in uno stampo rotondo
5. Raffreddare in frigorifero
6. Una volta indurita rimuovere la torta dallo stampo, aggiungere miele e farina
7. Mangiare nel giro di mezz’ora, altrimenti si scioglie tutto e addio Raindrop Cake.

 

[vc_row][vc_column][vc_video link=”https://youtu.be/pCQUMAD-Jao”][/vc_column][/vc_row]

 

 

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi