Dimagrire con la corsa


Dimagrire con la corsa

Durante l’inverno può capitare di metter su qualche chilo di troppo complice il freddo, la pigrizia, le serie tv, il divano e le patatine fritte. Niente panico, nulla che non si possa risolvere con qualche piccolo accorgimento ed un po’ di sport. In questo articolo vedremo come dimagrire praticando attività fisica leggera.

Durante l’inverno può capitare di metter su qualche chilo di troppo complice il freddo, la pigrizia, le serie tv, il divano e le patatine fritte. Niente panico, nulla che non si possa risolvere con qualche piccolo accorgimento ed un po’ di sport. In questo articolo vedremo come dimagrire praticando attività fisica leggera.

 

Non si tratta di iscriversi in palestra e dedicare ore intere ad allenamenti estenuanti quanto piuttosto di una cosa semplice ed economica come la corsa. Ovviamente, non si tratta solo di mantenere la linea: correre ha innumerevoli benefici su corpo e mente che nemmeno si immaginano come lo scarico della tensione nervosa e l’innalzamento del tono dell’umore grazie alle endorfine rilasciate dal nostro cervello.

running-shoes
Come dimagrire senza fare in modo che il morale cali drasticamente (insieme agli zuccheri in eccesso che bisogna smettere di assumere)? Semplice: il primo passo è quello di modificare la propria alimentazione eliminando tutti i cibi dannosi per la linea e per niente utili al nostro organismo. Anche aiutarsi con rimedi naturali è importante: bere l’acqua detox allo zenzero aumenta notevolmente il metabolismo. Dopo aver abbracciato uno stile alimentare sano favorendo cibi light ma ricchi di nutrienti si potrà cominciare un po’ di attività fisica.
La corsa si rivela molto utile nella perdita di peso in quanto si tratta di esercizio aerobico che, quindi, permette di bruciare calorie. Non c’è bisogno di cominciare subito con lunghi percorsi e ore intere di esercizio: inizialmente basteranno 30 minuti (massimo 45) per 3 volte a settimana. Non è importante nemmeno la velocità quanto piuttosto mantenere un buon ritmo. Quando si è stanchi bisogna fermarsi: riconoscere i propri limiti è molto importante.

Proprio per questo, coloro che non hanno voglia di cominciare con la corsa, possono comunque dedicarsi a 20 minuti al giorno di passeggiata a passo svelto…la velocità verrà col tempo ed in men che non si dica vi ritroverete a percorrere chilometri interi correndo. Un consiglio per affrontare al meglio le sessioni d’allenamento? Musica a palla nelle orecchie! Elaborate una playlist apposita per la corsa con le canzoni che vi danno più energia. Perché non Shake it Off della grintosa Taylor Swift?

 

Ultima dritta:  sia che corriate o camminiate l’importante è che lo facciate all’aria aperta così da migliorare anche il tono dell’umore grazie all’esposizione al sole primaverile.

 

Ciao da Tommaso!

 

 

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi