5 Situazioni Sottovalutate Che Ci Impediscono Di Dimagrire


5 Situazioni Sottovalutate Che Ci Impediscono Di Dimagrire

Esistono 5 ragioni poco note che, spesso, ci impediscono di dimagrire come vorremmo.

 

Per alcuni perdere peso è un gioco da ragazzi: basta che stiano un minimo più attenti a ciò che mangiano e bevono, e in men che non si dica, riescono a smaltire i chili di troppo che avevano accumulato. Per altri, invece, rappresenta un’autentica impresa calare di un etto, a prescindere da quale dieta decidono di seguire, o da quante ore di sport riescono a compiere in una settimana.

 

Ebbene, il peso non è solo questione di quanto mangiamo: esistono altri fattori che incidono sulla nostra linea. Secondo diversi esperti di nutrizione, esistono 5 situazioni, spesso sottovalutate, che possono sabotare i nostri tentativi di metterci in forma. Situazioni comuni, spesso non considerate, che, però, hanno un… peso importante sul nostro voler perdere peso!

 

1 – LO STRESS

 

La prima domanda, che dobbiamo porci, se non riusciamo a smaltire i chili di troppo è: ‘Siamo forse in un periodo di forte stress?’

Il legame tra stress e obesità è talmente riconosciuto oramai dalla comunità scientifica, che questa condizione viene messa al primo posto dei fattori che sabotano la nostra dieta. Lo stress produce un rilascio di ormoni tali da preparare il nostro corpo ad avere le energie necessarie per sferrare un attacco, o scappare da esso: per fare ciò, l’organismo utilizza il glucosio, e non i grassi, come carburante. Alla lunga aumenta la secrezione di cortisolo, sostanza che diminuisce la massa muscolare e rallenta il metabolismo.

Un consiglio? Fermatevi a fare esercizi di respirazione almeno una volta al giorno, per diminuire i livelli di cortisolo.

 

2 – IL CICLO MESTRUALE

 

Anche il ciclo mestruale interferisce decisamente. La settimana prima della sua comparsa, si tende infatti ad aumentare di peso. Durante questo periodo, aumentano i livelli di estrogeni, cosa che porta ad un eccesso di ritenzione idrica. E calano quelli del progesterone, ormone con caratteristiche anti-ansiogene, che, come abbiamo visto al punto precedente, potrebbe impedire allo stress di portare ad un accumulo di chili.

Il consiglio è quello di provare ad evitare il caffè, sostituendolo con tè alle erbe.

 

3 – I LIVELLI DI INSULINA NEL SANGUE

 

Un altro fattore che contribuisce a sabotare i nostri tentativi di rimetterci in forma, sono i livelli di insulina. Un eccesso di questo ormone nel sangue può causare picchi di glucosio, che vengono trasportati un po’ ai muscoli, un po’ alle riserve di grasso. L’insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta del pancreas ed ha l’importante funzione di regolare il metabolismo glucidico in quasi tutti i tessuti del corpo umano.

Dunque, capire come e perché la secrezione di tale ormone è legata ai processi di dimagrimento, è di fondamentale importanza per ottimizzare sia la nostra alimentazione, sia il prezioso tempo speso ad allenarci. In condizioni normali il pancreas risponde all’aumento della concentrazione di glucosio nel sangue, dovuta all’ingestione di un alimento, attraverso la secrezione di insulina, al fine di ristabilire a livello ematico una situazione di equilibrio. Essa, legandosi a specifici recettori cellulari, favorisce l’ingresso del glucosio all’interno delle cellule muscolari ed adipose, consentendo al corpo umano sia di utilizzarlo come fonte energetica, sia, qualora in eccesso, di trasformarlo in grasso.

Non tutti i carboidrati sono uguali perché non tutti hanno lo stesso indice glicemico. Perciò, come consiglio, potrebbe essere utile ricavare i carboidrati necessari, da alimenti quali frutta e verdura fresca. Alimentarsi con intelligenza, è una delle chiavi per non rendere vane ed inutili le ore trascorse in palestra per allenarsi, cercando di tornare in forma.

 

4 – UNO SQUILIBRIO NEL SISTEMA NERVOSO

 

Può capitare che il sistema nervoso simpatico e parasimpatico non lavorino in maniera coordinata. Una tale situazione, si ripercuote nel modo in cui il nostro organismo produce adrenalina e cortisolo, nonché nell’utilizzo di glucosio come energia o come riserva di grasso.

 

5 – L’INCAPACITA’ DI CONTROLLARE LE PROPRIE EMOZIONI

 

Il caso è quello classico, delle abbuffate laddove ci sentiamo tristi, o sperimentiamo emozioni negative.

Il consiglio è quello di chiedersi i motivi per cui certe cose succedono, per cercare di capire come evitare certi atteggiamenti la volta dopo, piuttosto che giudicare la nostra persona con eccessivo disappunto.

 

bilancia-rotta-peso-sbagliato-700x394

 

Questi sono tutti fattori, poco tenuti in considerazione, che incidono in maniera importante sulla vostra volontà di perdere peso. Insomma, remano contro di voi, facendovi venire la voglia di mollare. Perciò l’importante è sapere e, di conseguenza, affrontare le situazioni e controllarle, cercando di incanalarle verso la direzione che vogliamo noi.

 

E’ un lavoro duro, ma qualcuno deve pur farlo!

 

Ciao da Tommaso!

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi