I Paradisi Visivi Di Dima Dmitriev

di Tommaso Baldi

I dipinti di Dima Dmitriev rappresentano, in maniera impressionista, mondi idealizzati.

Dima Dmitriev è nato a Mosca, in Russia. Ma si è laureato presso l’Accademia delle Arti, Architettura e Design di Praga.

LEGGI ANCHE… Le apocalittiche visioni di Kris Kuksi

Nelle sue opere l’artista si propone di evocare, non solo una semplice felicità radiante, a cui tutti noi aspiriamo, ma anche la complessità nascosta della vita di tutti noi.

I dipinti di Dmitriev rappresentano forme di “paradisi visivi”. Descritti attraverso un uso magistrale del colore e della materia, attraverso una magnifica regia pittorica della luce. Partendo da immagini e luoghi reali, procede ad una materica distillazione di questi sulle sue tele, come mondi idealizzati.

dima dmitriev

Dima usa raramente il pennello. Il suo strumento preferito è la spatola. Dmitriev aggiunge profondità e saturazione del colore, in alcune sue opere, partendo con il nero, oppure con il tradizionale bianco. Lo stile impressionista di Dima, combinato con la sua padronanza della spatola, lo aiuta a creare dipinti ad olio, vibranti e scultorei. Che spesso includono temi dell’infanzia e dell’essere umano uniti alla natura e al mare; monocromatici e abbaglianti nei vividi colori, come, per esempio, il lussureggiante rosso o lo splendente giallo.

[gkit id=7]

Ciao da Tommaso!

Vieni a visitarci sulla nostra pagina Facebook e Metti il tuo MiPiace!

1 commento

Ti potrebbero interessare anche...

1 commento

Margherita 25 Settembre 2019 - 20:48

Grazie per l’interessantissimo articolo su questo splendido artista ancora troppo poco conosciuto ai più.

Risposta

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Send this to a friend